TESTO UNICO AMBIENTALE
(T.U. AMBIENTALE)

Testo Unico Ambientale D.Lgs152/2006: Analisi, Attuazione e Gestione

 

Il corso intende approfondire gli aspetti in tema di Gestione Ambientale, introdotti dal nuovo T.U.A. D.Lgs 152/2006 . In particolare verranno trattati gli aspetti di carattere tecnico-gestionali , procedurali, sanzionatori e autorizzatori introdotti dalla nuova disciplina riferiti alle tematiche: acqua,scarichi,emissioni, rifiuti,bonifica siti contaminati,V.I.A;V.A.S.;I.P.P.C.

 Esso è rivolto ad Imprenditori ,Consulenti aziendali , Responsabili aziendali di S.G.A , Auditor e Internal auditor ambientali, Personale ispettivo di Organismi di Certificazione, Esperti di settore, Laureati interessati ad acquisire specifiche competenze di settore.

Il programma didattico è così strutturato:

 Il sistema delle fonti del diritto dell’ambiente a livello internazionale, comunitario nazionale interno:


- pluralità degli atti regolatori e criteri per ricondurre ad unità il sistema; 

La recente riforma del diritto dell’ambiente nel così detto “Testo Unico Ambientale” (D.lgs. n. 152/2006 e successive modifiche): 

- introduzione alla legge delega ambientale (l. n. 308/2004) e decreti attuativi; 

- profili di costituzionalità e problemi applicativi; 

Analisi del “Testo Unico Ambientale”: la nuova normativa sulla tutela delle acque tra profili gestori e disciplina degli scarichi: 

- profili di gestione della risorsa idrica e cenno alla disciplina sull’emungimento di acque; 

- la nuova disciplina sugli scarichi con raffronto tra la vecchia e nuova normativa; 

- il quadro autorizzatorio e i principi generali; 

- il quadro sanzionatorio anche alla luce della giurisprudenza consolidatasi sotto il tenore della normativa pregressa; 

Analisi del T.U.A.: la nuova normativa sulle emissioni in atmosfera da impianti industriali: 

- la nuova disciplina sulle emissioni in atmosfera da impianti industriali, con raffronto tra la vecchia e nuova normativa; 

- i profili autorizzatori e di riferimento generale; 

- il quadro sanzionatorio anche alla luce della giurisprudenza consolidatasi sotto il tenore della normativa pregressa; 

- le nuove disposizioni in materia di combustibili utilizzabili e sulla conduzione di impianti termici; 

Analisi del T.U.A.: la nuova normativa sui rifiuti:

- la nuova disciplina sulla gestione dei rifiuti, principi generali e nuove definizioni; 

- profili gestionali e autorizzatori; 

- profili sanzionatori, anche alla luce della giurisprudenza consolidatasi sotto il tenore della normativa pregressa; 

Analisi del T.U.A.: la nuova normativa sul danno ambientale e la bonifica di siti contaminati

- la nuova disciplina sul danno ambientale, aspetti di prevenzione e risarcitori; 

- il nuovo approccio della normativa sulla bonifica dei siti contaminati e l’analisi di rischio sito specifica; - l’istituto della “delega di funzioni”; 

Analisi del T.U.A.: la nuova normativa sulla V.I.A, V.A.S. ed I.P.P.C.:

- la nuova disciplina sulla Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.); 

- la nuova disciplina sulla Valutazione Ambientale Strategica (V.A.S.); 

- la disciplina sulla prevenzione e controllo integrato dell’inquinamento (I.P.P.C.) nel D.lgs. n. 59/2005; 

La disciplina sulla prevenzione dei Rischi di incidenti rilevanti

- il D.lgs. n. 334/1999 (così detta Normativa Seveso) e profili di prevenzione incendi.

 TIPOLOGIA: corso di specializzazione

 DURATA: 32 ore

 REQUISITI: Diploma scuola media superiore - Laurea 1° e/o 2° livello

 MODALITA’ DI SVOLGIMENTO: Il corso può essere frequentato in aula o attraverso la FAD (formazione a distanza)

 METODOLOGIA DIDATTICA:  Il corso in aula sarà scandito dal seguente calendario: venerdì dalle 15.00 alle 20.00 e sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 fino ad esaurimento dell’ammontare delle lezioni teoriche.

Invece nella modalità FAD saranno inserite nella piattaforma le dispense relative agli argomenti teorici da svolgere e sviluppare. Con l’assistenza  di un tutor didattico si potranno ottenere tutti i chiarimenti e svolgere ed inviare i test singoli per ogni modulo svolto.