CORSO RESPONSABILE TECNICO IMPRESA GESTIONE RIFIUTI
(RESPONSABILE GESTIONE RIFIUTI)

CORSO RESPONSABILE TECNICO IMPRESA GESTIONE RIFIUTI

  

TERMINE ISCRIZIONI: 2 Maggio 2012

INIZIO CORSO: 10 Maggio 2012  FINE CORSO: 30 Luglio 2012


Il Corso prepara Specialisti capaci di affrontare le problematiche su:

  • Modalità di gestione dei processi di raccolta; trasporto, recupero e smaltimento di rifiuti.
  • Obblighi e adempimenti legislativi su problematiche ambientali.
  • Gestione tecnico-documentale dell'iscrizione all'Albo delle Imprese per la gestione di rifiuti.
  • Gestione delle relazioni e delle comunicazioni con gli Organi Competenti.

Nello specifico il Responsabile Tecnico per la gestione dei rifiuti è un profilo professionale fortemente richiesta dal mercato di riferimento sia in considerazione di un obbligo legislativo per le Aziende tenute all’iscrizione all’Albo Nazionale delle Imprese che effettuano la gestione dei rifiuti, sia in virtù di una sempre maggiore attenzione a tutte le argomentazioni connesse al recupero e alla tutela dell’ambiente.

L’obiettivo del corso è di formare tali figure rispondenti a tale fabbisogno.   Inoltre la gestione modulare del Corso e le argomentazioni costituenti i diversi moduli risultano organizzate e definite in modo speculare a quanto definito dalla Deliberazione Ministero dell’Ambiente del 16 luglio 1999, n. 3 "Criteri e modalità di svolgimento dei corsi di formazione per responsabili tecnici e integrazione della tabella di cui all'allegato B alla deliberazione prot. n. 003 del 17 dicembre 1998".

La pianificazione del Corso è impostata per assicurare stretta connessione tra argomenti teoriche, applicazioni pratiche e presentazione di case history, con stage finale di gestione tecnica ed operative delle problematiche del Responsabile Tecnico Gestione Rifiuti. A tal fine il corso prevede una preparazione che miri ad occuparsi delle seguenti tematiche suddivise in 7 moduli formativi:

MODULO 1

Elementi di Base per la Gestione Dei Rifiuti: - Elementi di ecologia e di sicurezza ambientale; - Definizione e classificazione dei rifiuti - La produzione dei rifiuti: aspetti qualitativi e quantitativi; - Le attività di gestione dei rifiuti: raccolta, trasporto, recupero e smaltimento - Prevenzione, riduzione e riciclaggio; - Pianificazione e gestione dei rifiuti; - Tecniche di smaltimento; - Quadro generale della normativa nazionale sull'ambiente; - Sicurezza del lavoro (elementi di base); - Certificazioni ambientali (ISO 14001, EMAS, Ecolabel, ...); - Legislazione dei rifiuti; - Quadro delle responsabilità e delle competenze; - Compiti ed adempimenti dell'Albo Nazionale Gestori Rifiuti (art. 30 del D.Lgs. 22/97 e regolato dal DM 406 del 28 aprile 1998) - Adempimenti amministrativi (Formulario di trasporto dei rifiuti, Registro di carico e scarico dei rifiuti, Modello Unico di Dichiarazione Ambientale – MUD, ecc.) - I Consorzi Nazionali Obbligatori

MODULO 2

Raccolta e Trasporto di Rifiuti Urbani e Assimilati, di Rifiuti Non Pericolosi e di Rifiuti Speciali Non Pericolosi: - Normativa sull'autotrasporto; - Normativa sul trasporto dei rifiuti; - Normativa sulla circolazione dei veicoli; - Informazioni generali riguardanti la responsabilità civile.

MODULO 3

Raccolta, Trasporto e Recupero di Rifiuti Pericolosi: - Normativa sull'autotrasporto - Normativa sui rifiuti - Normativa sulla circolazione dei veicoli - Informazioni generali riguardanti la responsabilità civile - Prescrizioni generali per il trasporto delle merci pericolose - Principali tipi di rischio - Comportamento in caso di incidente (pronto soccorso, comunicazione alle autorità competenti, sicurezza della circolazione, conoscenze di base relative all'utilizzo di equipaggiamento di protezione, ecc.) - Etichettatura e segnalazione dei pericoli - Divieti di carico in comune su uno stesso veicolo o in uno stesso contenitore - Precauzioni durante il carico e lo scarico di merci pericolose

MODULO 4

Gestione di Impianti Fissi e Mobili di Smaltimento e Recupero: - Classi di impianti; - Tecniche di gestione degli impianti; - Tecniche di stoccaggio dei rifiuti; - Igiene e sicurezza del lavoro (con specifico riferimento alla gestione degli impianti); - Sicurezza ambientale e analisi del rischio; - Tecniche di prevenzione e sicurezza; - Gestione delle emergenze: procedure di allarme, piani di intervento; - Tecniche di monitoraggio e controlli ambientali; - Tecniche analitiche (finalizzate alla identificazione ed alla classificazione dei rifiuti); - Controlli di processo.

MODULO 5

Intermediazione e Commercio di Rifiuti: - Tecniche di stoccaggio e deposito temporaneo dei rifiuti - Igiene e sicurezza del lavoro (con specifico riferimento alla manipolazione dei rifiuti) - Sicurezza ambientale e analisi del rischio - Tecniche di prevenzione e sicurezza - Tecniche di monitoraggio e controlli ambientali.

MODULO 6

Bonifica di Siti Contaminati: - Classificazione dei siti contaminati; - Impatto Ambientale; - Tecniche di intervento di bonifica; - Tecniche di stoccaggio dei rifiuti; - Igiene e sicurezza del lavoro (con specifico riferimento alle operazioni di bonifica); - Sicurezza ambientale e analisi del rischio; - Tecniche di prevenzione e sicurezza; - Tecniche di monitoraggio e controlli ambientali; - Tecniche analitiche (finalizzate alla ricerca di sostanze pericolose).

MODULO 7

BONIFICA DI SITI E BENI CONTENENTI AMIANTO: - Tecniche di intervento di bonifica di beni e manufatti contenenti amianto; - Tecniche di stoccaggio dell'amianto; - igiene e sicurezza del lavoro (con specifico riferimento alla manipolazione dell'amianto); - Sicurezza ambientale e analisi del rischio; - Tecniche di prevenzione e sicurezza; - Tecniche di monitoraggio e controlli ambientali; - Tecniche analitiche (finalizzate alla ricerca di amianto).

TIPOLOGIA: corso di specializzazione

DURATA: 350 ore

REQUISITI: Diploma scuola media superiore - Laurea 1° e/o 2° livello

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO: Il corso è in FAD (formazione a distanza)

In modalità FAD saranno inserite nella piattaforma le dispense relative agli argomenti teorici da svolgere e sviluppare. Con l’assistenza di un tutor didattico si potranno ottenere tutti i chiarimenti e svolgere ed inviare i test singoli per ogni modulo svolto.

MODALITA’ FAD

Il corso in FAD si svolge interamente sulla piattaforma didattica dell’Istituto pegaso visitabile sul sito www.corsipegaso.eu. Per potersi iscrivere occorre compilare il modulo di iscrizione con l’indicazione dei dati anagrafici e della scelta nella modalità di pagamento che può avvenire a mezzo bonifico o c/c postale. Successivamente riceverà una username e una password per accedere alla piattaforma didattica e poter visionare le dispense, le slide e (dipende dal corso scelto) le video dispense. Non è costretto a collegarsi in un determinato giorno o orario, ma quando lo ritiene più opportuno. Può anche decidere di scaricare le dispense, stamparle e studiarle comodamente secondo i suoi ritmi.

Dopo un tempo congruo per poter studiare le dispense le verrà comunicato il giorno in cui sarà disponibile, sempre sulla piattaforma, il test finale a risposta multipla, per il quale avrà a disposizione 20 gg per poterlo eseguire ed inviare telematicamente. Ha a disposizione 3 tentativi per superarlo al termine del quale riceverà l’attestato finale ed il certificato indicante i moduli svolti, gli argomenti trattati e le ore così da poterlo utilizzare anche per eventuali crediti formativi.

I docenti sono professionisti del settore e consulenti iscritti agli albi di riferimento.

Attraverso le e mail o direttamente sulla piattaforma può comunicare costantemente con la responsabile della formazione e richiedere dei contatti video con i docenti sugli argomenti per i quali necessita di un colloquio diretto.  Può iscriversi semplicemente scaricando il modulo di iscrizione dal sito www.corsipegaso.eu oppure le può essere inviato per e mail e rinviato firmato e compilato con i dati sia per fax che scannerizzato per e mail con la ricevuta di avvenuto pagamento.