Sottocategorie
FAD

  • Il corso intende approfondire gli aspetti in tema di Gestione Ambientale,   introdotti dal nuovo  T.U.A. D.lgs 152/2006 .In particolare verranno trattati gli aspetti di carattere tecnico-gestionali, procedurali,sanzionatori ed autorizzatori introdotti dalla nuova disciplina  e riferiti alle tematiche :acqua, scarichi, emissioni, rifiuti,bonifica siti contaminati, V.I.A ; V.A.S. ; I.P.P.C.

    PER TUTORIAL PREZI CLICCA QUI    http://youtu.be/v70Jb5IIZxI     

    Iscrizione spontanea
  • Testo Unico Ambientale D.Lgs152/2006: Analisi, Attuazione e Gestione

     

    Il corso intende approfondire gli aspetti in tema di Gestione Ambientale, introdotti dal nuovo T.U.A. D.Lgs 152/2006 . In particolare verranno trattati gli aspetti di carattere tecnico-gestionali , procedurali, sanzionatori e autorizzatori introdotti dalla nuova disciplina riferiti alle tematiche: acqua,scarichi,emissioni, rifiuti,bonifica siti contaminati,V.I.A;V.A.S.;I.P.P.C.

     Esso è rivolto ad Imprenditori ,Consulenti aziendali , Responsabili aziendali di S.G.A , Auditor e Internal auditor ambientali, Personale ispettivo di Organismi di Certificazione, Esperti di settore, Laureati interessati ad acquisire specifiche competenze di settore.

    Il programma didattico è così strutturato:

     Il sistema delle fonti del diritto dell’ambiente a livello internazionale, comunitario nazionale interno:


    - pluralità degli atti regolatori e criteri per ricondurre ad unità il sistema; 

    La recente riforma del diritto dell’ambiente nel così detto “Testo Unico Ambientale” (D.lgs. n. 152/2006 e successive modifiche): 

    - introduzione alla legge delega ambientale (l. n. 308/2004) e decreti attuativi; 

    - profili di costituzionalità e problemi applicativi; 

    Analisi del “Testo Unico Ambientale”: la nuova normativa sulla tutela delle acque tra profili gestori e disciplina degli scarichi: 

    - profili di gestione della risorsa idrica e cenno alla disciplina sull’emungimento di acque; 

    - la nuova disciplina sugli scarichi con raffronto tra la vecchia e nuova normativa; 

    - il quadro autorizzatorio e i principi generali; 

    - il quadro sanzionatorio anche alla luce della giurisprudenza consolidatasi sotto il tenore della normativa pregressa; 

    Analisi del T.U.A.: la nuova normativa sulle emissioni in atmosfera da impianti industriali: 

    - la nuova disciplina sulle emissioni in atmosfera da impianti industriali, con raffronto tra la vecchia e nuova normativa; 

    - i profili autorizzatori e di riferimento generale; 

    - il quadro sanzionatorio anche alla luce della giurisprudenza consolidatasi sotto il tenore della normativa pregressa; 

    - le nuove disposizioni in materia di combustibili utilizzabili e sulla conduzione di impianti termici; 

    Analisi del T.U.A.: la nuova normativa sui rifiuti:

    - la nuova disciplina sulla gestione dei rifiuti, principi generali e nuove definizioni; 

    - profili gestionali e autorizzatori; 

    - profili sanzionatori, anche alla luce della giurisprudenza consolidatasi sotto il tenore della normativa pregressa; 

    Analisi del T.U.A.: la nuova normativa sul danno ambientale e la bonifica di siti contaminati

    - la nuova disciplina sul danno ambientale, aspetti di prevenzione e risarcitori; 

    - il nuovo approccio della normativa sulla bonifica dei siti contaminati e l’analisi di rischio sito specifica; - l’istituto della “delega di funzioni”; 

    Analisi del T.U.A.: la nuova normativa sulla V.I.A, V.A.S. ed I.P.P.C.:

    - la nuova disciplina sulla Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.); 

    - la nuova disciplina sulla Valutazione Ambientale Strategica (V.A.S.); 

    - la disciplina sulla prevenzione e controllo integrato dell’inquinamento (I.P.P.C.) nel D.lgs. n. 59/2005; 

    La disciplina sulla prevenzione dei Rischi di incidenti rilevanti

    - il D.lgs. n. 334/1999 (così detta Normativa Seveso) e profili di prevenzione incendi.

     TIPOLOGIA: corso di specializzazione

     DURATA: 32 ore

     REQUISITI: Diploma scuola media superiore - Laurea 1° e/o 2° livello

     MODALITA’ DI SVOLGIMENTO: Il corso può essere frequentato in aula o attraverso la FAD (formazione a distanza)

     METODOLOGIA DIDATTICA:  Il corso in aula sarà scandito dal seguente calendario: venerdì dalle 15.00 alle 20.00 e sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 fino ad esaurimento dell’ammontare delle lezioni teoriche.

    Invece nella modalità FAD saranno inserite nella piattaforma le dispense relative agli argomenti teorici da svolgere e sviluppare. Con l’assistenza  di un tutor didattico si potranno ottenere tutti i chiarimenti e svolgere ed inviare i test singoli per ogni modulo svolto.



  •                                  

                              CORSO BREVE IN FAD

    LA RADIOPROTEZIONE IN TAC

     

    Programma

    • Breve cronistoria dello sviluppo delle macchine TC e loro evoluzione
    • Perché la moderna radioprotezione è incentrata sugli esami TC?
    • Basi della teoria radioprotezionistica e sua applicazione in TC
    • Limiti di dose e misurazione
    • Legislazione vigente, confronto con altri paesi
    • Come contenere la dose in pazienti pediatrici
    • Funzionamento dei moderni esposimetri
    • Utilizzo dei presidi radioprotezionistici
    • Ricostruzione con i partecipanti del percorso fatto
    • Dimostrazione pratica a tutti i partecipanti e presentazione di casi concretI 

    Valutazione del corso

    • Valutazione dell’apprendimento: questionario a risposta multipla
    • Valutazione dell’evento (del gradimento): questionario ECM

     

     

  •  
    Inizio Master: 15 Giugno 2013      Scadenza Iscrizioni: 10 Giugno 2013
     
     
    Il Master non universitario in "Progettazione comunitaria" si rivolge a tutti coloro che vogliono conoscere le procedure per poter concorrere alla progettazione europea rispondendo ai diversi bandi europei.
    Il corso ha la durata di 180 ore di cui 160 in FaD, 20 ore di stage presso la Commissione ed il Parlamento Europeo a Bruxelles e 50 ore di studio individuale e valutazione finale.
    La finalità consiste nel saper comprendere, analizzare e rispondere ai bandi dopo un’attenta analisi della richiesta formulata, trasformando una idea progettuale che corrisponda alle esigenze, caratteristiche e finalità dello stesso in un piano concreto di attività ed azioni da porre in essere.
  •  
    Inizio Master: 15 Giugno 2013       
     
    Termine Iscrizioni: 10 Giugno 2013
     
     
    Il Master in "Progettazione ed Organizzazione di Eventi Sostenibili" è strutturato per  formare delle figure professionali in grado di organizzare eventi e nel contempo utilizzare materiali in grado di rispettare l’ambiente circostante.
    A tal fine si partirà da un’attenta analisi del territorio nel quale sarà svolto l’evento per studiarne le peculiarità, i punti di forza e le eventuali criticità che non devono diventare un punto di stress per il territorio stesso.
    L’evento deve divenire un momento per rivalutare il territorio, per valorizzarlo e mettere in luce ciò che ha da offrire.
    In tal modo si coniugheranno due aspetti importanti: la tutela e la valorizzazione del territorio.
    Per la cittadinanza e per le autorità tale evento sarà vissuto come un’occasione per mostrare ciò che di buono il territorio può offrire senza divenire un momento di criticità e di caos per tutta la città.
    Gli argomenti essenziali sui quali verterà il master sono riportati in calce.
     
    Durata del corso
    Il master si svolge in FaD (formazione a distanza) per un totale di 275 ore di formazione così ripartite:
    200 ore di lezione in FaD, e 75 ore di studio personale e verifica al termine di ogni modulo studiato.
    Al termine vi è un periodo di stage, presso strutture ospitanti, da concordare in base alla disponibilità logistica dei partecipanti, della durata di mesi 2.
    Il costo è di € 1. 200,00.
     
    Destinatari
    Per la sua connotazione strettamente tecnica e specifica, il Master è rivolto a laureati o diplomati fortemente motivati ad intraprendere un cammino professionale nell’ambito dell’organizzazione di eventi.
    Proprio per il suo carattere tecnico ed esperienziale, e per la presenza di marcati input operativi,
    il Master è ottimale anche per i professionisti dell’event management che vogliano approfondire conoscenze specifiche della loro professione.
    GRAZIE ALLA FORMAZIONE A DISTANZA IL CORSISTA PUO’ SEGUIRE IL CORSO OVUNQUE ED A QUALSIASI ORA.
  •  

    Scadenza iscrizioni: 15 Giugno 2013

    Inizio Master: 10 Giugno 2013

     

    Con il Master, si vuole contribuire a creare figure professionali con robusta formazione interdisciplinare, buona conoscenza di strumenti e metodologie avanzate per affrontare i principali aspetti critici dei sistemi sanitari attuali. 

    La scelta di organizzare il Master in "Economia e Politica Sanitaria" nasce dall’interesse a contribuire alla creazione di figure professionali con una robusta formazione interdisciplinare, una buona conoscenza degli strumenti analitici e delle metodologie avanzate necessarie per affrontare i principali aspetti critici dei sistemi sanitari attuali.
    Oltre a sviluppare la capacità di leggere e interpretare la realtà, il Master mett...e i partecipanti in grado di effettuare analisi di problemi economici con metodi statistici, simulando il funzionamento di un sistema complesso, sviluppando capacità valutative e propositive a fini decisionali.

    In un sistema sanitario moderno e in continua trasformazione questo Master intende affrontare temi importanti per ruoli strategici e compiti gestionali complessi.

    Il Master in economia e politica sanitaria fornisce ai partecipanti un'ottima conoscenza degli strumenti analitici e delle metodologie più avanzate per affrontare i principali aspetti problematici dei sistemi sanitari. I partecipanti, oltre a potenziare la loro capacità di leggere e interpretare criticamente la realtà organizzativa, vengono formati all'analisi di problemi economici con metodi quantitativi; attraverso modalità didattiche innovative vengono sviluppate le capacità valutative, propositive e decisionali.

    Oltre a sviluppare la capacità di leggere e interpretare la realtà, il Master mette i partecipanti in grado di effettuare analisi di problemi economici con metodi statistici, simulando il funzionamento di un sistema complesso, sviluppando capacità valutative e propositive a fini decisionali.

    PROGRAMMA

    A) ISTITUZIONI DI ECONOMIA PER IL SETTORE SANITARIO

    B) ECONOMIA, GESTIONE E ORGANIZZAZIONE DELLE AZIENDE
         SANITARIE:
          Economia e gestione delle aziende sanitarie
          Organizzazione delle aziende sanitarie

    C) METODI QUANTITATIVI PER LA GESTIONE DELLA SANITÀ

    D) FEDERALISMO FISCALE E FINANZIAMENTO DELLA SANITÀ

    E) ECONOMIA E FINANZA DEL SETTORE SANITARIO:
         Economia e Finanza Pubblica
         Economia Sanitaria

    F) ISTITUZIONI DI DIRITTO PER IL SETTORE SANITARIO

         valutazione delle politiche pubbliche

    G) PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO NELLE AZIENDE SANITARIE

    H) ELEMENTI DI EPIDEMIOLOGIA E STATISTICA SANITARIA 

    I) ORDINAMENTO DELLE AZIENDE SANITARIE

    J) PROGRAMMAZIONE DELLE POLITICHE SANITARIE
     
    K) ELEMENTI DI VALUTAZIONE ECONOMICA IN SANITÀ

    L) POLITICHE DI ACQUISTO IN SANITÀ
     
    M) ECONOMIA DEI CONTRATTI PER LA SANITÀ
     
    N) ANALISI DELLA DOMANDA E VALUTAZIONE DEI BISOGNI SANITARI
     
    O) VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE NEL SETTORE SANITARIO

    ISCRIZIONE E QUOTA DI PARTECIPAZIONE
    Il Master è riservato a laureati/laureandi con una formazione universitaria di base almeno triennale (o equivalente) in uno dei seguenti ambiti:

    a) scienze economiche,
    b) management,
    c) scienze politiche,
    d) giurisprudenza,
    e) scienze umane e sociali,
    f) ingegneria,
    g) medicina e chirurgia,
    h) farmacia
    i) tutte le lauree sanitarie.

    Il Master è rivolto a manager già attualmente impegnati nel settore socio-sanitario ed a giovani interessati a svolgere funzioni di progettazione, analisi e valutazione degli interventi in sanità. Il Master è destinato a persone motivate a ricoprire posizioni di responsabilità nelle organizzazioni sanitarie.

    La quota di partecipazione al Master è di € 2.000 euro. 
     
    L’Istituto Europeo Pegaso ONLUS offre, inoltre, una BORSA DI STUDIO, ad uno studente diversamente abile
     

    LA SEDE
    Il Master si svolgerà in modalità FAD tranne per la fase di tirocinio.

    E’ previsto un tirocinio presso un’istituzione, pubblica o privata , operante nell’ambito sanitario o presso un Ministero.
     
     

    Accesso ospiti